Opere idrauliche
Difesa del suolo_Arginature in terra rinforzata | Harpo seic

Schede Verticali

Gli argini in terra sono opere di difesa passiva realizzati con compito di tenuta d’acqua. In molte situazioni gli argini fluviali di piena oppure quelli secondari richiedono di essere costruiti con angoli di scarpa superiori all’angolo limite naturale del terreno. In questo caso è possibile utilizzare la tecnica costruttiva delle terre rinforzate, inserendo nel terreno degli elementi di rinforzo chiamati geogriglie che consentono di realizzare dei rilevati in terra a paramento rinverdito oppure in ciottoli con fronte inclinato fino a 70°. La progettazione delle terre rinforzate richiede pertanto di individuare i meccanismi di rottura potenziali nel terreno al fine di determinare il contributo alla stabilità delle opere da parte delle geogriglie di rinforzo ENKAGRID.

Sul fronte, a seconda delle necessità di progetto, è consigliabile inserire delle geostuoie ENKAMAT per il controllo dell’erosione. Le geostuoie, a seguito dello sviluppo della vegetazione, agiscono anche da rinforzo permanente dell’apparato radicale.

L’utilizzo delle geogriglie di rinforzo ENKAGRID e delle geostuoie per il controllo dell’erosione ENKAMAT permette di evitare alcuni tra i più comuni fenomeni di dissesto degli argini in terra quali l’erosione, il franamento ed il sifonamento.