Opere stradali
harpo_seic_geotecnica_opere_stradali_protezione_scarpate_terra

Schede Verticali

L’erosione del suolo dovuta al vento e all’acqua provoca spesso danni ed inconvenienti considerevoli. Molti problemi di erosione non possono essere risolti tramite il semplice rinverdimento o mediante l’utilizzo di protezioni temporanee biodegradabili. In questi casi, infatti, occorre intervenire con efficaci sistemi di rinforzo permanente delle radici quali le geostuoie ENKAMAT.

Le geostuoie ENKAMAT 7010, 7018 e 7020 sono state progettate al fine di proteggere, in maniera immediata e permanente, i pendii soggettI all’erosione e di instaurare contemporaneamente un ambiente favorevole allo sviluppo della vegetazione.

La geostuoia ENKAMAT contribuisce alla protezione delle scarpate dall’erosione già prima del completo sviluppo della vegetazione. Grazie alla struttura tridimensionale (più del 95% del suo volume può essere intasato con terreno) l’ENKAMAT trattiene il terreno fertile di riempimento ed i semi in fase di germinazione e favorisce la crescita della vegetazione. Dopo alcuni mesi il sistema radicale incorpora la geostuoia, fornendo un insieme integrato che stabilizza lo strato di terreno superficiale.

Nel caso di interventi su pendii nei quali è sufficiente prevenire l’erosione in maniera provvisoria e applicando prodotti di breve durata, si possono impiegare con successo materiali biodegradabili quali BIOSTUOIE, BIOFELTRI o BIORETI.

Le geocelle NEOWEB o ARMATER vengono impiegate per interventi su scarpate aride sulle quali emerge la necessità di prevedere uno spessore di terreno di spessore 10-15 cm atto al rinverdimento.

Potrebbe interessarti anche: