Predisposizione per installazione di moduli solari e fotovoltaici su coperture a verde pensile senza fissaggio meccanico
Harpo - verdepensile - Medisolar

Schede Verticali

Su una copertura nuda in bitume o manti polimerici, colore da bianco a nero, si raggiungono temperature superficiali di 70-80°;
Su coperture zavorrate in ghiaia, di 5-6 cm, le temperature raggiungono anche 80-90 gradi
Su una coperture a verde pensile le temperature massime si attestano intorno ai 35° per l’effetto climatizzante dell’evapotraspirazione e dell’evaporazione.

E' risaputo che temperature  elevate influiscono negativamente sui componenti elettronici diminuendo  le prestazioni del sistema. Quindi un pannello solare, soprattutto fotovoltaico, aumenta le prestazioni specifiche se collocato in  ambiente con temperature d’intorno mitigate. Questo è il motivo per cui l'integrazione di sistemi fotovoltaici in coperture a verde pensile trovano da tempo oltralpe grande sviluppo.

Riguardo alla completa integrazione dei moduli in coperture a verde pensile la Harpo propone il sistema MediSolar.

Il sistema offre i seguenti vantaggi:

  • viene salvaguardato il manto di tenuta all'acqua della copertura in quanto Harpo Verdepensile propone un sistema di predisposizione zavorrato senza alcun punto di ancoraggio alla struttura di copertura impermeabilizzata.
  • Il sistema non prevede nessuna interruzione del drenaggio sulla superficie di progetto.
  • Il fissaggio del telaio avviene sulla piastra drenante MediSolar
  • Nessun problema costruttivo:
  • Nessun trasporto di elementi pesanti
  • Installazione rapida: l’assemblaggio avverrà direttamente in opera

Il sistema atto a prevedere la successiva posa dei moduli solari viene assemblato direttamente in opera e successivamente zavorrato con substrato Harpo o ghiaia.
Il calcolo del carico da collocare al di sopra del sistema MediSolar necessario a contrastare l’effetto del vento sarà a cura della D.L.