Sistemi a verde pensile
Estensivo a prato naturale - Verdepensile - Harpo Group

CARATTERISTICHE SISTEMA HARPO ESTENSIVO A PRATO NATURALE

  • Norma UNI 11235-2015: il sistema segue la norma e garantisce o supera le caratteristiche minime sia per tutti i singoli elementi che per le prestazioni di sistema, previste dalla nuova versione del 2015.
  • Versatile e leggero: lo spessore totale è pari a 15 cm circa, il peso non supera i 190 kg/mq a massima saturazione per il sistema BAS Per il sistema RIC, a ritenzione idrica controllata lo spessore totale è di 17 cm circa, peso di 200 kg circa.
  • Resa estetica: attraverso la creazione di una fitocenosi complessa ed equilibrata, sulla copertura si instaura un equilibrio ecologico dinamico che aumenta la stabilità dell’inverdimento. Le piante sono altamente competitive e lasciano poco spazio alle infestanti. Rappresenta la soluzione più aderente alla natura mediterranea, è caratterizzato da elevate biodiversità e resilienza.
  • Fruibilità: limitata, la morfologia di queste piante si presta poco ad una libera fruizione. Vista la variabilità di habitus durante le stagioni fornisce un’alta fruibilità visiva e benefici psicologici.
  • Costi di gestione: la manutenzione è molto contenuta, A seconda dei casi sono da prevedere uno o due sfalci l’anno, effettuati con barra o decespugliatore. Tali interventi risultano comunque non più onerosi di un diserbo effettuato a mano.
  • L’irrigazione è solamente di soccorso, la vegetazione presenta buona resistenza alla siccità e alta capacità di rigerminazione.
  • Costi di realizzazione: : questa soluzione risulta particolarmente economica grazie al basso costo di realizzazione, di semina e di manutenzione ed è pertanto molto adatta all’inverdimento di grandi superfici.
  • Resistenza termica: il sistema contribuisce al risparmio energetico con una resistenza termica variabile a seconda del contenuto idrico ma non inferiore a 0.48 (m2 * K)/W, con spessore di substrato 12 cm, secondo rapporto del CNR per il sistema BAS
  • Coefficiente di deflusso: < 0,36, secondo rapporto dell’università di Genova

 

IMPIEGO, FUNZIONI  E VANTAGGI

Si tratta di un sistema che trova una tipica applicazione in grossi edifici industriali o commerciali, in zone ad elevata sigillazione del suolo e bisognose di una riqualificazione dal punto di vista naturalistico e paesaggistico, ma anche su cantine vitivinicole ed edifici di vario genere inseriti in un contesto paesaggistico e naturalistico di pregio, assolvendo alle seguenti funzioni:

  • Apporta un grande valore naturalistico per la conservazione della fauna e della flora.
  • Costituisce un importante strumento di integrazione con il paesaggio naturale circostante
  • Svolge un ruolo forte nel ripristino del ciclo dell’acqua, migliora le condizioni microclimatiche e purifica l’aria
  • Allunga il tempo di vita dell’impermeabilizzazione
  • Rinfresca in modo passivo l’edificio sottostante durante i mesi estivi e migliora la coibentazione invernale

 

Nella tabella seguenti, è consultabile la documentazione tecnica per il sistema a verde pensile estensivi prato naturale, con spessore di substrato pari a 12 cm,  per climi temperati e temperati  caldi.
Nella colonna di sinistra la sintesi del sistema, a destra i collegamenti ai file in formato DOC per le voci elenco prezzi divise in 2 diverse linee.
Linea BASlinea classica per sistemi a giardino pensile
Linea RIC: sistemi per giardini pensili a risparmio idrico controllato

Verde pensile estensivo a prato naturale linea BAS linea RIC

spessore 12 cm

doc doc