Superortopiù_Harpo verdepensile
Milano: il superorto realizzato con i sistemi Harpo sui tetti di via Tortona

"Un superorto in cima a uno degli edifici più famosi di via Tortona a Milano, creato dall'arch. Michelangelo Pistoletto per promuovere l'incontro fra natura e attività umane".

Nato nel 2014 sul tetto del SuperstudioPiù, il progetto dell’orto pensile non voleva essere un’esperienza singola fine a se stessa, ma un concetto di riqualificazione energetica e ambientale da trasmettere e riprodurre in larga scala.

Ad arricchire l’obiettivo l’artista Michelangelo Pistoletto, dalla cui mente è nata l’installazione green Terzo Paradiso: un vero e proprio giardino pensile che connette centro urbano e periferia in un’armoniosa triade di cerchi dalla forte valenza simbolica - la natura, l’artificio e l’unione tra città e campagna.

In occasione di Expo 2015 è stata allestita “Coltivare la città – La risaia sul tetto”: sul giardino sono sorti una risaia di 750 mq, un orto e una casa di paglia di riso e legno a rappresentare l’inizio di una rinascita civile - ambientale, sociale, energetica.

Fin dall’inizio il progetto è stato accolto positivamente dalle pensionate del quartiere, che con grande entusiasmo e coinvolgimento hanno stanno continuando a gestire l’orto in autonomia tutt’oggi.

La realizzazione dell’orto pensile è stata permessa dagli avanzati sistemi Harpo intensivi ed estensivi, che permettono di coltivare una vasta gamma di prodotti in un substrato dallo spessore particolarmente ridotto, necessitando inoltre di pochissima manutenzione.

In questo modo è dovenuto possibile inserire il verde urbano all’interno di un contesto di sostenibilità ambientale grazie ai numerosi vantaggi che comporta come ad esempio l’isolamento termico, la riduzione dell’isola di calore urbana, il controllo delle acque meteoriche o la tutela della biodiversità.

Il progetto ha interessato anche la RAI, che ha intervistato l’arch. Tiziana Monterisi, co-fondatrice di “novacivitas”- società di bioarchitettura promotrice del progetto, il nostro Marco Castellazzi - agente di riferimento Harpo verdepensile nel milanese, ma soprattutto le donne pensionate che si prendono cura dell’orto.



Video (dal minuto 11.10): http://goo.gl/KKGwm5