Ristrutturare con casa chic_Abitare naturale
Ristrutturare con Casa Chic

L' edificio (classe energe- tica A+) si colloca ad angolo su un’intersezione viaria in prossimità del Teatro Comunale di Udine.

Il lotto, di forma trapezoidale, ospita al pianterreno, in posizione riparata, un ampio spazio per il giardino condominiale con superfici a prato, fiori ed essenze arboree.

Il progetto ha posto grande attenzione al rispetto dell’ambiente, grazie a prestazioni d’alto livello (materiali compatibili ecobiologici, risparmio energetico, applicazioni estesa della domotica, ricerca di comfort ad ampio spettro, visivo, termico, acustico). La maggior parte degli alloggi gode di un dialogo privilegiato tra interni ed esterni, ottenuto attraverso l’allestimento di vetrate, balconi lineari protetti, grandi terrazze e serre bioclimatiche.

Il giardino pensile sul solaio dell’autorimessa è stato progettato con un andamento del terreno di tipo ondulato, in modo da ottenere in alcune zone un’altezza di terra adatta alla piantumazione di essenze a medio fusto. Per i percorsi pedonali perimetrali al giardino sono state scelte pavimentazioni in doghe di cemento. E’ stata inoltre prevista l’installazione di panchine e altri elementi d’arredo outdoor. Il giardino pensile è stato concepito con la soluzione Harpo Verdepensile a drenaggio continuo, con una rete multidire zionale di canali pervi all’acqua che lo percorrono nella parte inferiore consentendo l’ottimizzazione della gestione idraulica su tutta la sua superficie, senza interruzioni. Sul drenaggio continuo preformato posato su tutta la superficie è stato possibile realizzare confinamenti, muretti, cordoli, finiture di ogni tipo senza interrompere il libero deflusso dell’acqua.

La progettazione e la gestione dello smaltimento delle acque meteoriche è risultatacosì completamente svincolata dalle scelte progettuali relativealla finitura superiore (zone a verde pensile,aree pavimentate pedonali).

La copertura è stata considerata come un’unica piastra continua impermeabilizzata con scarichi liberamente predisposti verso i perimetri della copertura. I vantaggi di una simile soluzione sono evidenti: 

  • -  libera progettazione dei massetti delle pendenze.

  • -  libera progettazione e gestione del sistema di smaltimento delle acque meteoriche verso gli scarichi, posizionati in modo indipendente rispetto a quanto realizzato come finitura superiore.

Una impermeabilizzazione realizzata in completa continuità, senza interruzioni, garantisce inoltre maggiore affidabilità: l’installatore si trova infatti ad eseguire l’impermeabilizzazione di una superficie continua e regolare, con una riduzione significativa dell’esecuzione di dettagli costruttivi (come risvolti, angoli e corpi emergenti) che risultano sempre i punti critici di una impermeabilizzazione.

Per il calcolo idraulico e quindi il dimensionamento della rete di smaltimento di tutta la copertura sono stati impiegati i coefficienti di deflusso certificati Harpo.